ULTIMI POST

martedì 13 giugno 2017

L’Unione Europea,ormai un mostro incontrollabile

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

L’Unione Europea sta procedendo a passi giganteschi verso un una forma di super Stato destinato ad imporre le sue direttive ai popoli del continente attraverso una oligarchia di tecnoburocrati non eletti da nessuno e che rispondono ad interessi esterni.
La UE ha decretato unilateralmente l’accoglienza indiscriminata per masse di migranti provenienti da paesi dell’Africa e dell’Asia senza preoccuparsi dei problemi che questo comporta sull’assetto dei sistemi sociali di molti paesi europei.




La UE vuole imporre una politica economica funzionale agli interessi delle grandi entità finanziarie, un sistema fiscale comune, inoltre gli oligarchi europei, personaggi cone Junker o Tusk, con il pretesto della Brexit, sostengono adesso la necessità di realizzare un Esercito europeo che si occupi di difesa esterna e di repressione interna, con il disegno palese di sottrarre ogni sovranità ai singoli Stati nazionali.

Nello stesso tempo queste imposizioni della UE stanno facendo consolidare una ondata di euoscetticismo anche in paesi dove fino a poco tempo prima questo fenomeno non si manifestava.

Alcuni di questi concetti sono stati espressi fra gli altri da un parlamentare europeo, Peter Lundgren, svedese, da sempre estrememamente critico con le Istituzioni della UE e che, in una intevista al Daily Express, ha definito la UE come un “mostro incontrollabile”. Lungren, che è vicepresidente del Gruppo Europa della Libertà, ha rincarato la dose accusando la UE “di essere occupata da un gruppo di fanatici da cui ci possiamo aspettare di tutto, incluso che questi, accanto ad un Esercito Europeo, vogliano realizzare una divisione nucleare”, un struttura preparata per difendere i “valori europei”.

I “valori europei” naturalmente sono da considerare quelli della società multiculturale, laica e relativista che favorisce i matrimoni gay, l’aborto libero, l’eutanasia, l’educazione gender, l’utero in affitto e l’eugenetica.
Questa è la pazzia dell’Unione Europea che pretende di prescrivere anche le regole della nuova morale e dell’educazione secondo l’ideologia relativista e massonica predominante.

Lo stesso Lundgren ha dicharato nella sua intervista che “non è questa la UE che era stata progettata, visto che avrebbe dovuto essere un progetto per la pace Adesso si è trasformata in un mostro che presto non potremo più controllare”.Vedi: Express.co.uk

Il deputato svedese ha sottolineato che il suo movimento sta crescendo nei consensi e che la critica a Bruxelles è sempre più forte nella società svedese. Lundgren si dice favorevole alla cooperazione tra le nazioni europee ma con precisi limiti nell’ingerenza da parte delle autorità di Bruxelles. La cooperazione dovrebbe esserci su questioni importanti come il cambiamento climatico o i rinforzi per la sicurezza. C’è una lista di cose che sono necessarie. Tuttavia ci sono altri settori dove l’intervento della UE non è necessario ed interferisce con la sovranità delle nazioni.


Nessun commento: