ULTIMI POST

mercoledì 21 giugno 2017

E' incredibile che ancora oggi l'U.E. professi il mantra dell'Austerity

di Marco Santero
Cioè i TALEBANI dell’economia.
“Austerity è grande”, “austerity è grande”, “AUSTERITY E’ GRANDE”

Il nuovo ROSARIO recitato a reti unificate
http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2017/06/20/spending-reviewda-2014-tagli-per-30-mld_f9e5a2a9-51bb-450d-8a7b-0422c3f05764.html
peccato che tagliare 30 miliardi di spesa pubblica VUOL DIRE ELIMINARE ALMENO 45 – 50 MILIARDI DI P.I.L.




E IL RAPPORTO DEFICIT / P.I.L. NON PUO’ CHE SALIRE.

peccato che USA, CANADA, GB, GIAPPONE E TUTTI GLI ALTRI PAESI OCCIDENTALI FUORI DALLA GABBIA DELL’EUROZONA STANNO, DALLA CRISI 2007, SPENDENDO A DEBITO DI BRUTTO:


“All’inizio del 2016 il debito pubblico federale americano ha raggiunto i 19.200 miliardi di dollari, pari a circa il 105% del Pil. Alla fine del 2007 era di 9.200 miliardi pari al 65% del Prodotto interno lordo. Nel 2000 era di 5.600 miliardi. In pratica si è più che triplicato.”

TRATTO DA:

http://formiche.net/2016/06/05/come-cresce-il-debito-pubblico-usa/

“Il Giappone ha il 236% del debito/Pil e un deficit/Pil al 10%. Numeri che farebbero impallidire Angela Merkel, i trattati di Maastricht, Lisbona e compagnia bella. E cosa fa il premier Shinzo Abe? Ha annunciato poche ore fa un ulteriore piano espasione della spesa pubblica con un primo intervento da 85 miliardi di euro. Insomma, del mantra europeo dell’ austerity dalle parti di Tokyo non c’è neanche l’ombra.

Ma come mai il Giappone – che resta la terza economia del pianeta e può esibire un tasso di disoccupazione del 4,5% contro l’11% europeo – può permettersi di far galoppare la spesa pubblica pur convinvendo da tempo con parametri di indebitamento molto simili a quelli della Grecia? Non solo: lo stesso plurindebitato Giappone può permettersi di finanziare il debito pubblico americano (facendo carry trade, ovvero pagando interessi inferiori all’1% su titoli a 10 anni ai detentori dei titoli nipponici e ricevendo quasi il 2% dal Tesoro Usa) e quello europeo (il Giappone si è detto pronto ad acquistare titoli emessi dal Fondo salva-StatiEsm). Come mai?”

TRATTO DA:

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-01-15/perche-debitopil-giappone-spende-091020.shtml?uuid=AbdBNSKH

Stessa storia per GB, Canada, ecc.

Eppure sindacati maggiori, media, confindustria, la gran parte del mondo accademico, confcommercio, confartigianato, ecc., ECC. continuano a credere nell’auterity, senza ATTACCARE FRONTALMENTE IL VERO NEMICO, CIOE’ IL MANTRA NEOLIBERISTA E MERCANTILISTA A TRAZIONE TEDESCA CUI TUTTA L’EUROZONA E’ TOTALMENTE PRONA E SUCCUBE!!

MA CI SIETE O CI FATE?

Fonte: Scenari Economici

Nessun commento: