ULTIMI POST

mercoledì 4 maggio 2016

Documento Esclusivo nelle mani del M5S che smaschera i veri obiettivi degli USA con il TTIP


Movimento 5 Stelle Europa
Il Movimento 5 Stelle è entrato in possesso di un documento esclusivo che spiega le prossime mosse degli Stati Uniti in campo economico. Ventisei senatori americani (poco meno di un terzo dei componenti della Camera alta) hanno firmato un durissima lettera all'Ambasciatore Michael Froman, colui che sta negoziando il Ttip con l'Europa per conto degli Stati Uniti. Nella lettera si evince chiaramente ciò che agli Stati Uniti interessa: asservire l'economia e l'agricoltura europea alle loro multinazionali del cibo.



Ecco uno stralcio della lettera tradotta in italiano. Scarica l'originale.
"Egregio Ambasciatore Froman,
Il Ttip dà agli Stati Uniti l'opportunità di abbassare le barriere commerciali e di aumentare le esportazioni nel campo dell'agricoltura. L'Unione europea è il primo importatore mondiale di cibo e prodotti agricoli, eppure la quota di mercato degli Stati Uniti si sta sempre più deteriorando a causa delle barriere tariffarie e non nel campo commerciale....

E' imperativo che l'eliminazione delle tariffe su tutti i prodotti - carne bovina, maiale, pollo, riso, frutta e verdura - resti una priorità.... Nel 2014, due lettere bipartisan dei senatori americani la sollecitavano a combattere contro l'indicazione geografica promossa dall'Unione europea...Fino ad oggi non ci sono rassicurazioni sul fatto che i negoziati sul Ttip abbiano accolto queste preoccupazione...Infine, gli Stati membri dell'Unione europea continua a ignorare le linee guida sull'assenso all'importazione dei prodotti biotecnologici...Noi sosteniamo fortemente la sua battaglia per un accordo sul Ttip che dia priorità all'agricoltura americana, includendo la rimozione delle barriere alle normative basate sulla non-scienza e la riduzione e rimozione delle tariffe sui prodotti agricoli.
Cordiali saluti
Firmato: Senator Pat Roberts, Senator Debbie Stabenow, Senator Michael Bennet, Senator Roy Blunt, Senator John Boozman, Senator Sherrod Brown, Senator Richard Burr, Senator Robert P. Casey Jr, Senator Thad Cochran, Senator John Cornyn, Senator Joe Donnelly, Senator Michael Enzi, Senator Joni Ernst, Senator Chuck Grassley, Senator Heidi Heitkamp, SenatorJohn Hoeven, Senator Johnny Isakson, SenatorAmy Klobuchar, Senator Claire McCaskill, Senator Mitch McConnell, Senator David Perdue, Senator Rob Portman, Senator Ben Sasse, Senator John Thune, Senator Thom Tillis, Senator Mark Warner".


Questa lettera dimostra una sola cosa: i negoziati sul Ttip non possono più andare avanti. Vanno sospesi. I documenti #TtipLeaks, pubblicati da Greenpeace, hanno mostrato la debolezza dei negoziatori europei che hanno calato le braghe rinunciando al principio di precauzione, quello che permette all'Europa di mettere al bando migliaia di sostanze chimiche. Con la lettera dei senatori americani il Re è nudo. Il Ttip è una Nato economica, uno strumento per regalare fette di mercato europeo alle multinazionali del cibo americane. Le conseguenze per la salute dei cittadini, per l'ambiente e per le imprese agricole europee sarebbero disastrose, un passo verso l'abisso.

Il Movimento 5 Stelle è in prima linea nella campagna #StopTtip. I portavoce parteciperanno sabato 7 maggio alla manifestazione nazionale di Roma. Chi non ci sarà, come i rappresentati del governo italiano, sono alleati di chi vuole distruggere la nostra agricoltura. Noi lo impediremo.