ULTIMI POST

domenica 6 marzo 2016

Attenti ai sovversivi ( Ma Internet, Facebook, ecc, sono veramente strumenti di democrazia? )

di Giulietto Chiesa.

Incombe il referendum del 17 aprile e può accadere l'imprevisto. Così qualche settore dei servizi (il SISR, Sistema d'Informazione per la Sicurezza della Repubblica) informa il parlamento a maggioranza lanzichenecchi - nella relazione sulla "Politica dell'informazione e della sicurezza 2015", all'interno di un capitolo intitolato "La strumentalizzazione del disagio" - che esisterebbero "dinamiche proprie degli ambienti eversivi".



Poi uno si chiede cosa vuol dire "spending review": guarda quanto avremmo potuto risparmiare licenziando gli autori di questi documenti!
Dunque chi vuole il referendum contro le trivelle (esercitando un diritto costituzionale) sarebbe equiparabile a un eversivo. 


A quanto pare anche 9 Consigli Regionali, tra i promotori del referendum, sarebbero investiti da dinamiche eversive.

Osservazioni aggiuntive.

1) Al SISR c'è gente che non sembra rendersi conto che il compitodi questo organismo è quello di tutelare la sicurezza della Repubblica, non quella del governo in carica.
2) Stare dalla pare dei trivellatori, equivale a stare dalla parte di una categoria che ha l'ISIS tra i suoi fornitori (via Turchia).
3) Il tutto s'inquadra perfettamente con la collusione di tutti i grandi media, i quali oscurano ogni informazione per quanto concerne il No TRIV (esattamente come fanno contro il No TAV, No MUOS, No NATO, No TTIP).

Chi sono gli eversori?


fonte: MegaChip
                                ********************

P.S. a cura di Onda d'Urto 5 Stelle


In un sistema in cui il dissenso verso ciò che riguarda gli interessi del grande potere finanziario viene recepito e visto come eversione, mi viene da chiedere quanto sono estranei al Sistema quelli che oggi vengono visti come strumenti di democrazia Super Partes e che rispondono al nome di Microsoft, Facebook, Google. Dico questo alla luce delle recenti denunce per chiusura del proprio profilo, da parte di Facebook, fatto da qualche utente che magari postava articoli di critica al sistema politico, o alla luce dei numerosi episodi di attacchi informatici a cui ha dovuto far fronte la piattaforma del Blog di Beppe Grillo, soprattutto all'epoca delle prime consultazioni On Line ed anche alla luce delle numerose anomalia che ho dovuto ripristinare negli ultimi due mesi relativamente  al Blog Ondadurto5stelle, tra aggiornamenti Windows che hanno tenuto bloccato il sistema per intere giornate e a rallentamenti improvvisi della piattaforma Windows. Noi facciamo affidamento su questi sistemi per creare l'informazione libera ed alternativa dando per scontata la buona fede di queste piattaforme e la loro estraneità al Sistema di Controllo totale che oggi è proprio delle lobby asservite al Potere dei Grandi Capitali Finanziari. Forse oggi questa nostra fiducia in queste grandi Piattaforme Informatiche bisognerebbe rimetterla in discussione, cercando di far nascere sistemi Social meno controllabili e meno collusi con l'establishment Politico-economico Mondiale. Sarebbe triste scoprire che sistemi che oggi appaiono come strumenti evoluti di democrazia si rivelino, un domani, essere unicamente Sistemi di Controllo dei Cittadini. Dobbiamo lavorare affinchè ciò non accada.