ULTIMI POST

sabato 2 gennaio 2016

LA RETORICA DEL “GUFO” DI RENZI E’ OFFENSIVA, INFANTILE E VERGOGNOSA

DI ANTONELLA SODDU

I gufi. Ci abbiamo anche riso con molta amara ironia. Eppure io, oggi, dico basta. Non ci sto più ad esser parte di quella maggioranza di italiani che non si sentono asserviti a Renzi, che non ne condividono le idee, le azioni e sono costantemente sbeffeggiati. Un primo ministro dovrebbe agire nell’interesse di tutti e avere eguale rispetto per tutti i cittadini quand’anche questi palesino contrarietà alle sue azioni. E’ un principio di rispetto verso le persone, verso i cittadini. Ma questa pare esser una cosa non chiara al Premier. I gufi.




I gufi sarebbero i milioni di disoccupati italiani, i titolari di esercizi commerciali che chiudono sommersi dalla crisi, i pensionati, gli esodati, gli operatori scolastici, gli operatori sanitari, le forze di polizia, i malati, i disabili.
I gufi sono coloro che quotidianamente vivono, o per meglio dire sopravvivono. I gufi, magari, sono coloro che hanno anche qualche nozione basilare di economia e sanno perfettamente che quel +0,8 non si deve calcolare sul valore fisso 100, ma su quello 98. I gufi per esempio, sono i tanti padri e madri di famiglia che hanno abbondantemente superato gli anta e che non sono più considerati forza lavoro nonostante lo siano. I gufi, presidente, sono persone che lei o chi per lei, offende sistematicamente. Si vergogni.

E se ancora conosce il significato del termine vergogna, abbia l’umiltà di chiedere scusa. Ha messo in ridicolo, dinanzi agli occhi del mondo, i milioni di di italiani che chiedono risposte serie, non le sue solite carnevalate. Non si è mai visto un presidente del consiglio sbeffeggiare cosi pubblicamente i cittadini, quello che ha fatto oggi rasenta davvero l’offesa all’onore e alla dignità delle persone. Presentare le azioni di Governo con delle slide con incisa l’immagine del gufo – che lei intende come iella – è sinonimo di becera infantilità. Il giochino del “gufo” ha davvero stancato.

fonte:  https://luciogiordano.wordpress.com/2015/12/31/la-retorica-del-gufo-e-offensiva-infantile-e-vergognosa/

Nessun commento: