ULTIMI POST

domenica 14 giugno 2015

La soluzione al problema immigrazione la da Di Maio

Il disastro dell'immigrazione in Italia si risolve con il RESPINGIMENTO dei politici che hanno causato questo disastro. Dobbiamo cacciarli dalle istituzioni, per anni non hanno mai voluto risolvere il problema perchè ci facevano affari, come dimostrano le intercettazioni di‪#‎mafiacapitale‬.
Il problema si risolve AFFONDANDO il Regolamento di Dublino e dando il FOGLIO DI VIA ai partiti che ci hanno governato negli ultimi 20 anni.
1) Hanno alimentato guerre in tutto il mondo per foraggiare l'industria bellica dalla quale hanno sempre intascato tangenti, producendo così l'esodo di milioni di persone verso le nostre coste.
2) Con il Regolamento di Dublino voluto da Forza Italia, Pd e Lega, hanno costretto l'Italia a doversi sobbarcare la gestione di tutti gli immigrati che approdano nel nostro Paese. Più ne arrivano, meglio foraggiano le cooperative e le società amiche, quelle che gestiscono i centri d'accoglienza ad esempio.
3) La legge Bossi-Fini (mai cambiata dal Pd) ha trasformato gli immigrati in fantasmi con licenza di delinquere: lo Stato gli dà il foglio di via, ma non li rimpatria. Molti di loro diventano soldati delle mafie, altri diventano lavoratori in nero di imprenditori senza scrupoli, altri diventano delinquenti in proprio, altri impazziscono.
C'è ancora qualche dubbio sul fatto che la gestione dell'immigrazione in Italia sia stata folle, perché c'era una classe politica che voleva fare business anche sugli immigrati?


Dopo averli cacciati (democraticamente dalle istituzioni) andremo noi in Europa a farci valere.
Se i Paesi europei non vorranno sbloccare il regolamento di Dublino, se non saranno disposti a prendersi almeno l'80-90% dei nostri immigrati, l'Italia dovrà necessariamente prendere una posizione dura, anche rifiutandosi di trasferire le risorse alla UE.
useremo i miliardi che paghiamo all'Unione Europea per il rimpatrio dei clandestini e per aumentare il controllo delle forze dell'ordine.
Basterà agitare questa volontà per farli venire a miti consigli.
Luigi Di Maio

Nessun commento: