ULTIMI POST

domenica 11 gennaio 2015

Creano denaro dal nulla e ci indebitano

Di Claudio Messora

Nel dicembre 2011 il nuovo presidente del senato francese, il socialista Jean-Pierre Bel, nominò Bernard Maris membro del Consiglio di Governo della Banca di Francia. Era dunque in una buona posizione per capire il sistema monetario. E quando gli chiesero “Da dove prendono, le banche, i soldi che prestano?”, la sua risposta fu stupefacente.

“Lo creano da sole con il permesso della Banca Centrale. Per esempio: stai acquistando una proprietà del valore, diciamo, di 500mila euro.




Bene, la banca crea 500mila euro dal nulla. Non produce davvero 500mila euro in banconote, ma nei fatti crea davvero 500mila euro e te li dà. Solo che te li dà sotto forma di una mera scrittura, perché non proverai davvero ad acquistare la tua proprietà usando 500mila euro in banconote! Pagherai con un assegno. Ma è la stessa cosa. Se tu volessi pagare con le banconote, la banca ti darebbe 500mila euro in banconote che può farsi dare dalla Banca Centrale, semplicemente dicendo “Ok, ho un diritto su questa persone che vale 500mila euro: cosa mi dai in cambio?” E la Banca Centrale direbbe: “Ti darò 500mila euro in banconote“.

Ma a parte questo, dato che le banconote non sono mai richieste, tutto il denaro transita in forma digitale. Ma dovete capirlo! Una volta che l’avete capito, avete capito tutto quello che c’è da sapere sul denaro. Le banche creano denaro dal nulla! E’ qualcosa che è davvero difficile da capire.”

N.B. Bernard Maris è tra le vittime dell'attentato di Parigi al giornale Charlie Hebdo......strano, ......molto strano 

Nessun commento: