ULTIMI POST

mercoledì 5 novembre 2014

Istat e Bankitalia: la crescita di Renzi che non c'è

di Andrea Mazzalai.
Matteo cercò di raggiungerla ma invano. Sfinita, si fermò all'ombra di un fungo. Lì si sentì chiedere da un gufo: "Chi sei?". "Non lo so più, credevo di essere la crescita" rispose Matteo. "Prima ero piccolissima, poi altissima, adesso piccola di nuovo!" "Bah", replicò il Gufo, "succede. Vuoi regolare la statura? Mangia un po' del fungo: una parte ti farà crescere l'altra rimpicciolire".
Presi alcuni pezzetti di fungo, Alice proseguì e giunse a una grande tavola preparata per il tè alla quale sedevano la Lepre Marzolina, il Cappellaio Matto e un'altro Gufo. Matteo sedette anche lui e la Lepre le disse: "Tanti auguri per la tua non-crescita. Vuoi del tè?"
"Cos'è una non-crescita?"
"Una festa che puoi festeggiare 364 volte all'anno".
"Questi sono matti." pensò Matteo, vedendo che il Cappellaio le versava del tè. che non esisteva.
E allora riprese il cammino, mentre gli altri due tentavano di infilare il .Gufo nella teiera.

Chiedo scusa ma alle volte bisogna davvero giocarcela con l'ironia questa crisi anche se in realtà non c'è nulla da ridere e solo da piangere.
C'erano gufi ovunque ieri a palazzo Chigi, il Gufoistat, il Gufobankitalia e addirittura il Gufocortedeiconti.
MILANO - L'Istat taglia le stime di crescita dell'economia italiana e mette in guardia il governo dopo il varo della manovra che dovrebbe stimolare la crescita del Paese. I tecnici dell'Istat stimano, infatti, un "effetto nullo della manovra nel biennio 2015-2016″ per effetto combinato "dell'impatto positivo del bonus degli 80 euro sulla crescita dei consumi" e dell'"effetto negativo dovuto alla clausola di salvaguardia sull'aumento automatico dell'Iva nel 2016″, nel caso in cui scattasse. (Repubblica)
. e poi un'altro ultimo gufo ancora.

L'allarme di Bankitalia: «Pensioni a rischio se il Tfr resta in busta paga.

A proposito di Bankitalia, guardate cosa si scopre in autunno nei sotto Boschi italiani
Ma tanto agli italiani ormai non fa più effetto nulla ditemi che non è vero che siamo il popolo più ignorante del mondo, ditemelo perché diversamente non abbiamo più alcuna speranza. 'Most ignorant' countries revealed in new poll
Ma torniamo alla festa di non crescita perché nel Paese delle meraviglie c'è sempre bisogno di speranza, ovvero di prevedere la quarta ripresa non pervenuta degli ultimi quattro anni .
«Nel biennio successivo, alla formazione del reddito disponibile lordo delle famiglie, sostenuta dai redditi da lavoro dipendente (in presenza di un aumento degli occupati), contribuiranno anche le altre componenti di reddito, come conseguenza del miglioramento ciclico dell'economia. Questo favorirà la graduale riduzione dei livelli di incertezza che hanno frenato la crescita dei consumi. La spesa per consumi privati è prevista in aumento dello 0,6% nel 2015 e dello 0,8% nel 2016, anche per effetto delle misure di bilancio e fiscali adottate a sostegno dei redditi»
Il Gufo rivolgendosi a Matteo. Chi sei, bambino?    In questo momento non lo so, signore. Se potessi lo farei, ma purtroppo sono confuso, ho cambiato idea dieci, cento, mille volte e questa è una cosa che sconcerta!  Il Gufo sorridendo:  Devo dirti una cosa importante, bambino! Ricordati di non perdere mai la calma, qualunque cosa accada (soprattutto durante il mese di novembre suggerisce Machiavelli) , non c'è nessun complotto per spaccare in due l'Italia, ci stanno pensando loro. ce lo chiede l'Europa!

Nessun commento: