ULTIMI POST

giovedì 2 ottobre 2014

Pidiot savants

di Barbara Tampieri aka Lameduck.

Vi piacciono i referenda? Rispondete a questo:

"Ritenete voi che l'entità una volta nota come personadisinistra (d'ora in poi piddino), quello che sarebbe morto per avere la sinistra al potere e che scopre solo ora il lato oscuro della shock economy di cui la sua parte politica si è fatta legale rappresentante e garante degli interessi; quello che vede l'orrendo volto di TINA che si sovrappone a quello soavemente stupito della Dama del Palio; gente insomma come Susanna Camusso e il suo simbionte Maurizio Landini, Pippa Civati e tutto il ciarpame pittibimbominkia, la Fassina storna ma anche il kafkiano scarrafone D'Alema che sopravviverebbe anche alle radiazioni gamma e pur tuttavia ogni volta grida che vogliono farlo fuori; la vecchia guardia che avendo avuto per decenni sott'occhio Napolitano ma anche il poro Berlinguer non si è mai accorta di nulla; quelli insomma che ora soffrono come cani per il sospetto che sta insinuandosi in loro di essere chiusi nell'antro di Saw l'enigmista con il compito di autoamputarsi reciprocamente le ultime appendici di dignità, a causa del tradimento di quella stessa Mamma Sinistra che ora cominciano a capire essere stata tanto cattiva con loro, pensate insomma che questi piddini:" 

CI SIANO                                     CI FACCIANO

Devo ammetterlo. Sto godendo in maniera meravigliosamente sadica di fronte all'ormai palpabile angoscia dell'entità piddina, del militante in bad trip. Oh, povero micio gatto fradicio che miagoli nel buio; disperato perché non trovi alcuna gattarola che possa farti ritornare dentro al calduccio della tua presunta infallibilità e leccare nella ciotola il latte caldo dell'intoccabilità. Stai scoprendo che ti hanno FOTTUTO e proprio coloro dei quali ti fidavi maggiormente. Capita nelle migliori famiglie, benvenuto nel club affollato delle vittime dell'abuso di credulità.

So che qualcuno si adonterà, essendo personadisinistra del sottogenere communistacosì, ad essere chiamato piddino. Mi riferisco alle ultime resistenze, agli ultimi giapponesi che, sparacchiando con il fuciletto a tappo dal fogliame della giungla urlano: "Ma il PD non è la (vera) sinistra!" Povere miserabili frattaglie finite nel tritacarne della storia a formare un unico ignobile polpettone assieme al pregiato filetto operaista, al lombo dei padri nobili e al sanguinaccio dei partigiani. 

Mi duole assai ripetermi fino alla nausea ma vorrei capire: se il Partitone Bestemmia non è vera sinistra, perché vi bagnate le mutandine al pensiero di Renzi che applica una bella patrimoniale che colpirebbe, giammai l'élite che muove il sole e le altre stelle, compresi i suoi ed i vostri fili, ma l'odiata piccola borghesia (alla quale purtroppo appartengono i vostri padri operai)? 
Devo dedurre che il Pittibimbominkia vi tenga buoni con il ciucciotto della patrimoniale, delle tasse di successione che vi arrapano sempre, sebbene colpirebbero i figli degli operai, cioè voi, e non già quelli di Berlusconi che non avranno di intestato neppure un casotto da giardino, e con il pregiudizio contro gli statali? Per non parlare dell'orsacchiotto della mitologia eurista, tra le cui braccia infine vi addormentate? 
E se tutto ciò è buono e giusto e di sinistra, mi spiegate come mai vi risvegliate dopo un po' in preda agli incubi?

Ora cominciate a lamentarvi: "Il governo fa politiche di destra, so' democristiani!" ma fate ridere perché la sinistra democristiana era più di sinistra di Ferrero e perfino una certa destra vi ha superato a sinistra, se siete in grado di capire cosa ciò significhi. Soprattutto non avete capito che: 

L'attuale ipercapitalismo predatorio elitario trova un fenomenale alleato nel comunista che odia la piccola borghesia e le sue (sudate) proprietà.

Dovreste scriverlo cento volte sui ruderi delle vostre sezioni.

Già, è proprio così. Guardate la Cina che mirabile esempio di totalitarismo perfetto: il peggio del capitalismo unito al peggio del comunismo.
E' che vi si può comperare per pochi sogni, visto che avete questo difetto per cui le cose più reazionarie, dal sessantotto all'idea europea, dalla globalizzazione mascherata da internazionalismo alla stucchevole cosmesi dei diritti civili e il buonismo piagnone, vi paiono delle figate progressiste pazzesche. 
Siete talmente battilocchi che non vi siete mai accorti che i discorsi di certi compagni più a sinistra di voi erano copiati paro paro dai manuali di Psyop. Oltre a quelle psicologiche, le operazioni matematiche, perfino il semplice 2+2=4, vi sono sempre risultate ostiche. 
Persi nel limbo del sogno lucido, avete snobbato la parola infiltrazione per decenni e ora vi si incula.

Per tornare al quesito referendario, come si fa a meravigliarsi del fatto che Verdini e Zanda abbiano votato per quasi il cento per cento delle volte in maniera identica? Si, proprio quel Zanda.
Come si fa a dare la colpa dello sfacelo unicamente a Renzi, sapendo che è solo L'Eletto Pittibimbominkia, il Neo(con) che deve fare il lavoro sporco per Matrix e non contro Matrix, scelto e addestrato fin dai tempi della Ruota della Fortuna dal Grande Architetto per la sua sfrenatissima ambizione che ne faceva sin da allora un ideale venditore di anima propria? O non eravate tanto contenti di averlo votato perché lui era la Nuova Sinistra? Ci siete o ci fate?

Eh, poveri cari, e mi rivolgo anche alla platea dei pidiot savants, quella dei simpatizzanti: il viaggio vi sta diventando proprio brutto, ma molto, molto brutto. Càpita, quando ci si fa drogare dalla finta democrazia delle primarie e dai 41% che fluttuano in cieli scarlatti stando a cavalcioni degli unicorni del socialismo irreale.



Nessun commento: