ULTIMI POST

martedì 9 settembre 2014

Da un lato ci affossano, dall'altro ci portano in guerra

DI STEFANO ALI
ilcappellopensatore.it

Io spero che ci si renda conto che i Governi che si sono succeduti hanno avuto, quale compito, quello di affossare un Paese, l’Italia, che pure aveva davanti a se prospettive ben diverse.
Io spero che ci si renda conto che il mandato che Renzi ha avuto è quello di dare il colpo di grazia.
Che sia così è sotto gli occhi di tutti. Crolla il PIL, ma si svendono asset e si riduce la spesa pubblica.
Così creando un vortice in cui il PIL continuerà a crollare, mentre il debito si auto-alimenta in modo esponenziale.


Alle Forze dell’Ordine che – per la prima volta nella storia – minacciano lo sciopero generale viene risposto che non si accettano ricatti (lo sciopero visto come ricatto ce lo eravamo scordati dai tempi delle miniere) e che devono pensare a chi il lavoro non lo ha.

In sintesi, tutti coloro i quali hanno ancora un lavoro in forza del quale – con immani sacrifici – riescono a fronteggiare una pressione fiscale che ormai ha sforato ogni limite della sopportabilità e, nel contempo, mantenere la propria famiglia (comunque al di sotto dei limiti del vivere dignitoso) devono ringraziare la benevolenza del Governo.
La riforma del lavoro prevista è tale da far apparire le norme Fornero come redatte da Madre Teresa di Calcutta con una precarizzazione selvaggia per abbassare ulteriormente il costo del lavoro (non era forse questo il mandato avuto da banca UBS già prima che venisse designato ufficialmente?)
E la sciagurata ostinazione del seguire le scelte USA nell’intentare guerra alla Russia?
Diciamolo pure con chiarezza che non esistono prove della presunta invasione russa in ucraina, anzi è vero l’esatto contrario.
Le “prove” dell’invasione russa sono manipolate. Ma l’Italia manda la Folgore “in addestramento”.
Sempre sulla base di queste false prove gli USA hanno ordinato all’Europa l’imposizione di sanzioni economiche.
Ovviamente Renzi risponde “YESSIR” e altrettanto ovviamente le “sanzioni” si stanno rivoltando tutte contro di noi.
La Russia, infatti, risponde con l’embargo dei nostri prodotti. La Russia è (era) uno dei nostri maggiori importatori.

esportazioni italiane verso la russia 
Dalla Russia dipendiamo in modo determinante per le importazioni di greggio e di gas.

grafico con le Importazioni di petrolio in Italia
Renzi ha previsto gli effetti della eventuale (probabile) chiusura del rubinetto energetico?
O il prossimo sacrificio che chiederà sarà l’inverno senza riscaldamento e il ritorno alla cucina a legna? Che sia guerra armata o meno, noi ne usciremo molto male.
I Governi che lo hanno preceduto, hanno tutti preparato il terreno di coltura perché l’esperimento Renzi avesse successo.
Destra e sinistra.
Renzi è solo il burattino finale, quello definitivo, ma da anni l‘agenda dei governi, siano essi di destra o di sinistra, viene scritta in Ambasciata USA
In nome di chi e di che cosa stiamo combattendo questa guerra? McCain è intervenuto a Cernobbio dove ha distribuito le sue “perle di saggezza”.  John McCain, l’uomo sempre presente dove una guerra ha inizio

fermo immagine con soldato di Kiev con svastica nell'elmetto

Altro fermo immagine dal servizio Tg2 ore 13 del 05/09/2014 (link).Nell’immagine di testata e in quella sopra le “forze di liberazione” che abbiamo sostenuto a Kiev.
Queste forze che si adornano della svastica e che hanno deposto Janukovyč (eletto con elezioni definite regolarisono “forze di liberazione”, e coloro che non li accettano sono “ribelli da reprimere”?
Con Renzi e la Mogherini il guinzaglio USA è diventato un cappio. Anche se non dovesse scoppiare la guerra “armata”, la guerra economica ci devasterà.
Una domanda, com’è che il Presidente della Repubblica – che di solito interviene anche su questioni non strettamente di sua competenza – non ha fatto sentire la sua “tonante voce”?

Stefano Ali
Fonte: http://ilcappellopensatore.it

Nessun commento: